venerdì 16 novembre 2012

La cura dell'arcobaleno. Viaggiando verso.



Sarà per la pioggia battente di questi giorni, e per il grigiore che mi sveglia tutte le mattine da ormai due settimane, che mi sono decisa a postare questo oggetto -una calamita- che ho fatto per regalare ad un'amica pittrice, Annalisa. Cercavo colore, tanto colore, come nei suoi quadri che un giorno vi farò vedere. Cromoterapia. 
Per il procedimento non c'è molto da spiegare, è lo stesso delle Etichette viaggianti riempito di Riso colorato.
Anzi, è ancora più semplice, perché non va rivestito!   


Mentre questa è un'etichetta per valigia (ma può essere qualunque altra cosa, ovviamente!) e contiene un verso di una poesia -Ya nada ahora- di Angel Gonzalez. Così anche lo spirito si alimenta :)
 
Se ne avete abbastanza di blister vuoti/riempiti, ditelo pure... ne ho ancora un po', e non voglio annoiare nessuno! :D 

14 commenti:

  1. Sono bellissimi i tuoi blister rivisitati e colorati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Avevo proprio bisogno di colore... :)

      Elimina
  2. anche a me piacciono parecchio tuoi blister

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Daniela, sei sempre gentile :)

      Elimina
  3. Ma che idea carina e allegra!
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti piaccia, Clara! Vista l'ora... buon inizio settimana!

      Elimina
  4. Ciao Tania! Le tue idee con i blister mi piacciono tantissimo, anche se lo scorso anno le ho copiate da te per i miei bigliettini di natale, mi ero persa le etichette viaggianti! ...mi Sto arrivando! Che quest'anno le regalerò ad un paio di amiche!
    Buona domenica!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh Loriana, ricordo! Mi aveva fatto immensamente piacere averti ispirato, sono curiosa di vedere cosa hai in mente per quest'anno... a parte le palle fatte con gli incarti di alluminio ;) Un abbraccio

      Elimina
  5. Queste tue calamite reinventate dal nulla sono sempre molto divertenti e uniche! Fossi in te continuerei nella produzione senza preoccuparmi di annoiare, anzi!
    Grazie che sei tornata a trovarmi! Un caro abbraccio!

    RispondiElimina
  6. ma che bel riciclo coloroso, ma anche poetico
    Brava!

    RispondiElimina
  7. I tuoi blister mettono allegria, perchè dvrebbero annoiarci?! sono troppo carini e originali!
    bella anche l'idea della calamita... chissà cosa inventerai adesso?
    un bacio Clod

    RispondiElimina
  8. Pia, Eli, Clod: grazie per l'incoraggiamento, vorrà dire che seguirò l'istinto e non reprimerò altre ispirazioni! Vediamo che ne esce fuori :) Abbraccio a tutte

    RispondiElimina
  9. Ciao Tania, non annoi affatto, anzi..sono così divertenti!!
    Per la torta è già buona così, ma potresti metterci della frutta secca oppure dell'uvetta, magari fatta rinvenire in un bicchierino di rum o altro liquore..il cioccolato proprio non ce lo vedo ma...questione di gusti!!
    A presto!
    Carmen

    RispondiElimina